Press enter to begin your search

In breve

Non di Solo Pane è un’associazione di Promozione Sociale (APS) con sede a Magenta (MI), costituita il 22 gennaio 2016L’associazione, senza scopo di lucro, “persegue il fine esclusivo della solidarietà sociale, umana, civile, culturale e di ricerca etica” (Statuto NdSP, Art. 1)

I suoi obiettivi sono:

fare fronte alle situazioni di povertà, disagio e fragilità presenti nel territorio del Magentino
rispondere ai bisogni della persona nella sua interezza, a partire da quelli primari, ma non solo…
collaborare con i servizi e le associazioni già presenti sul territorio, costruendo reti e percorsi di inclusione sociale
sensibilizzare la comunità sui bisogni delle persone che ne fanno parte educare all’aiuto reciproco e alla costruzione di un NOI

L’associazione è iscritta:

dall’11 febbraio 2016 al Registro Comunale delle Associazioni di Magenta (Settore Sociale – Prog. S 080)
dal 15 dicembre 2017 al Registro Provinciale delle Associazioni senza scopo di lucro della Città Metropolitana di Milano (sezione F – Associazioni di Promozione Sociale, n. 741)

Per saperne di più:

Scarica lo Statuto .   

Scarica l’Atto Costitutivo .   

Incontrare il bisogno, prendendosi cura della persona.

Mission

La mission di Non di Solo Pane è quella di incontrare il bisogno, prendendosi cura della persona.

Cosa significa?
Significa dare una risposta immediata e diretta ad una condizione di emergenza (es. fame, necessità di cure mediche, supporto nella quotidianità ) e, attraverso questo primo contatto, sviluppare col tempo una relazione sincera e duratura con la persona. Al fine di comprenderne le necessità più profonde che ne hanno causato la situazione di fragilità, provando insieme ad affrontarle.

Queste situazioni, seppur numericamente in crescita, spesso non sono così evidenti, rischiando di aggiungere al disagio l’esclusione e la solitudine di chi ne è vittima.

Il Refettorio (e l’Ambulatorio) di Comunità nascono proprio per farsi carico anche di questo problema, aprendo le proprie porte all’incontro e al dialogo e offrendo un luogo accogliente in cui ricevere gratuitamente un pasto caldo, un consulto medico o un farmaco troppo costoso. Da qui si vuole partire per andare oltre.

Rispondere ai bisogni diventa così il primo passo per iniziare un percorso condiviso che riconduca la persona in condizioni di fragilità ad essere parte integrante e attiva all’interno del tessuto sociale.

L’accesso ai servizi, a seconda dei casi, può avvenire in autonomia (es. l’ospite che bussa alla porta del Refettorio) oppure previa segnalazione di un soggetto terzo, pubblico o privato.

Non di Solo Pane vuole infatti supportare, implementare, integrare i servizi alla persona, collaborando con le realtà del terzo settore presenti sul territorio ed i servizi sociali comunali, allo scopo di costruire una rete di solidarietà che non lasci nessuno solo.

Una Comunità che si Attiva

Storia

L’idea di costruire una “mensa per i poveri” a Magenta, affonda le sue radici agli inizi degli anni duemila e trova finalmente concretezza nell’ottobre del 2015, dalla sinergia tra la Comunità Pastorale di Magenta – guidata da Don Giuseppe Marinoni – e un gruppo di associazioni caritatevoli, guidato da Caritas e composto da Conferenza di San Vincenzo, Banco di solidarietà San Martino, Avas – Casa dell’accoglienza, Centro Missionario Magentino, associazione “Mons. Oscar Romero”, Centro Aiuto alla Vita.

Fin dalla presentazione alla città, nel dicembre 2015, il progetto riscuote grande interesse nella comunità magentina e suscita l’entusiasmo di molti, che si avvicinano alla costituenda associazione.

L’obiettivo è chiaro e concreto: rispondere alle situazioni di povertà, disagio e fragilità sempre più presenti anche in un territorio considerato “ricco”, facendolo in modo innovativo e in un’ottica di cooperazione con le realtà già attive nel sociale.

Il nome “Non di Solo Pane”, oltre ad essere un famoso passaggio evangelico (cfr. Matteo 4,4), costituisce un richiamo alla riflessione stimolata dall’Esposizione Universale 2015 di Milano, avente come tema “Nutrire il pianeta Energia per la vita” e all’invito di papa Francesco ad un maggiore senso di responsabilità nella condivisione delle risorse imprescindibili per il vivere umano.

Il logo, una michetta stilizzata in color magenta, assume inoltre il significato simbolico di una famiglia o di una comunità che si riunisce attorno ad una tavola centrale.  

Il 22 gennaio 2016, 22 soci fondatori danno ufficialmente vita all’associazione Non di Solo Pane che, un mese dopo (ancora il giorno 22, un numero di buon auspicio), aprirà le porte del Refettorio di Comunità in via Moncenisio 29.

La prima sera gli ospiti sono solo quattro, ma il loro numero cresce rapidamente fino ad attestarsi su una presenza media di oltre 40 coperti a sera alla fine del 2016, anno che vede, tra l’altro, anche l’iscrizione alla rete del Banco Alimentare: primo tassello fondamentale per quanto riguarda l’approvvigionamento alimentare.

Il 2017 inizia con la consegna a Non di Solo Pane di furgone attrezzato per il trasporto alimentare, donato dal Comune di Magenta e dalla società ASM Srl, allo scopo di recuperare le eccedenze alimentari in condizioni di sicurezza e igiene e di condividerle con gli altri partner della rete di solidarietà.

Nel frattempo, mentre il Refettorio consolida i suoi meccanismi, viene avviato il secondo fronte d’azione, con l’inaugurazione dello studio medico “Ambulatorio Elena Sachsel”, presso il Centro Paolo VI: uno spazio, accessibile su prenotazione e previa segnalazione, dove medici e infermieri volontari offrono consulti medici e supporto psicologico a chi ne ha bisogno.

Sempre presso il Centro Paolo VI, nel settembre 2017 vede la luce lo Sportello Lavoro, frutto dell’aggiudicazione di un finanziamento erogato dalla Fondazione Ticino Olona e riconfermato anche per una seconda annualità, grazie alla collaborazione con la Cooperativa Officina Lavoro Onlus e a quattro comuni co-finanziatori.

L’anno 2018 si apre con una nuova collaborazione tra l’Ambulatorio e un’associazione attiva nella tutela di donne vittime di sfruttamento sessuale, mentre il 19 marzo il Refettorio viene intitolato a Don Giuseppe Locatelli, amato parroco di Magenta dal 1973 al 1989, anno in cui viene completata la costruzione del centro rionale S. Francesco e S. Chiara, che ospita attualmente il Refettorio di Comunità.

Leggi il Comunicato Stampa del 1 dicembre 2015 .    

 Leggi il Comunicato Stampa del 6 febbraio 2016 .       

Una Comunità in Cammino

Organi

Assemblea dei Soci

L’Assemblea è l’organo sovrano dell’associazione, formata da tutti i soci di Non di Solo Pane che si riuniscono una volta all’anno nell’Assemblea Ordinaria.

Consiglio Direttivo

Il Consiglio Direttivo è l’organo di amministrazione dell’associazione e si compone di un numero dispari di membri. Eletto dall’Assemblea dei Soci, resta in carica per 3 anni. 

Il consiglio direttivo per il triennio 2016-2019 è così composto (al 31 dicembre 2017):

Don Giuseppe Marinoni – Presidente
 Aurelio Livraghi – Vice Presidente
 Teresio Fumagalli – Segretario
 Giancarlo Bozzato – Tesoriere
– Vittorio Lanzetti
– Maria Virginia Bonasegale
– Luca Caldera
– Andrea Stefano Cairati
– Gaetano Di Bernardo
– Renato Sartirana
– Giancarlo Ubezio

Il Consiglio Direttivo, nell’esercizio delle sue funzioni, si avvale della collaborazione del Comitato Gestionale Refettorio e del Comitato Gestionale Ambulatorio, per quanto concerne gli aspetti operativi di rispettiva competenza.

Guarda la Struttura Organizzativa NdSP al 30 settembre 2018 .        

Una Comunità in Cammino

Trasparenza

Non di Solo Pane nasce, fin dalla sua nascita, raccoglie donazioni sul territorio sia i forma monetaria, sia in beni e servizi donati dalle associazioni e aziende del territorio.

Una mole consistente di risorse che ci impegnamo, anno per anno, a raccontare con trasparenza e serietà.

Perché il bene, bisogna farlo per bene, in ogni suo aspetto.

Anno Sociale 2017

Scarica il bilancio 2017     

Scarica la relazione 2017 .     

Anno Sociale 2016

Scarica il bilancio 2016 .    

Scarica la relazione 2016   

Diventare soci

I soci sono il cuore pulsante di qualsiasi associazione ed il loro sostegno è essenziale per il raggiungimento degli obiettivi sociali di Non di Solo Pane e per la diffusione del messaggio di cui l’associazione si fa portatrice.

22 erano i soci fondatori la sera del 22 gennaio 2016, 131 i soci ordinari nel 2016 e ben 205 l’anno successivo.
Il 90% dei soci è anche volontario NdSP.

Diventa socio scaricando il modulo di domanda ed inviandolo compilato all’indirizzo mail info@nondisolopanemagenta.it.
Riceverai in risposta tutte le istruzioni su come ritirare la tua tessera e saldare il pagamento della quota sociale.

Qui puoi scaricare il modulo per inviare la tua richiesta     

Sei già socio?
Ricordati di rinnovare la tua iscrizione per l’anno sociale in corso e ritira in Refettorio il nuovo bollino da applicare sulla tua tessera.

Per maggiori informazioni scrivici su info@nondisolopanemagenta.it